Indietro

Finanza a impatto: un mercato in crescita

16 giugno 2021

Segnali positivi per gli investitori e gli imprenditori a impatto. Il mensile VITA dedica un intero numero alla finanza a impatto in Italia. Da EVPA un report sul ruolo del crowdfunding per lo sviluppo dell'impact investing in Europa. 

VITA: "con LITA si alza il sipario sul crowdfunding specializzato nell'impatto sociale"

Il periodico VITA ha dedicato il mese di giugno alla finanza a impatto. Una ulteriore dimostrazione che il trend è in crescita e - come dimostrano le testimonianze degli esperti ospiti su VITA di giugno - costituisce un'opportunità sia per il settore profit sia per quello non-profit. 

La misurazione dell'impatto, ambientale e sociale, generato da qualsiasi organizzazione sarà sempre più rilevante in futuro; non solo per raccogliere finanziamenti, ma soprattutto per tracciare sperimentazioni virtuose che facciano scuola e diventino la normalità dei manager di domani.

Tra le pagine di VITA, anche un'intervista che ci vede protagonisti per raccontare l'esperienza del crowdinvesting specializzato per l'impatto sociale e ambientale. "Con la francese LITA si alza il sipario sul crowdfunding specializzato nell'impatto sociale": questo il titolo dell'intervista di Lorenzo Maria Alvaro al Country manager di LITA Italia, Stefano Rossi. 

L'articolo presenta l'equity crowdfunding tra i molti strumenti e modelli che compongono l'offerta di finanza a impatto che, andando dai programmi europei ai fondi tradizionali, è destinata ad allargarsi. 

EVPA e il ruolo del crowdfunding per l'impact investing

A proposito di Europa, è stato pubblicato il Report di EVPA sul ruolo del crowdfunding negli investimenti a impatto e nel raggiungimento dei 17 SDG. In occasione della pubblicazione, l'esperienza di LITA è stata raccontata da Pierre Schmidtgall, responsabile del reparto analisi di LITA.

Il report evidenzia il ruolo degli attori a impatto per raggiungere gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, e soprattutto l'importanza della collaborazione tra attori diversi. Come LITA, "le piattaforme di crowdfunding possono cooperare con fondi impact o banche e istituzioni finanziarie che supportano le Social Purpose Organization" (organizzazioni che perseguono obiettivi sociali), con molteplici strumenti finanziari, come debito, equity e soluzioni ibride. La cooperazione tra attori diversi costituisce - e costituirà - un asset chiave ed è alla base del nostro servizio per le imprese che perseguono obiettivi di impatto positivo, e per la nostra comunità di investitori che vogliono contribuire al raggiungimento di quegli obiettivi sostenibili. 

Potrebbero interessarti anche: 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per offrirti un'esperienza utente eccezionale, misurare il pubblico e mostrarti annunci personalizzati. Usando LITA.co accetti il nostro uso dei cookie.