Indietro

Cos'è il Fondo per l’innovazione sociale?

13 novembre 2020


Cos’è il Fondo per l’innovazione sociale?

Qual è il suo principale obiettivo?

Cos’è il “Programma triennale per l’innovazione sociale”?

Chi sono i beneficiari del Programma?

Un progetto finanziato dal Fondo per l’innovazione sociale

Cos’è il Fondo per l’innovazione sociale?

Il Fondo per l’innovazione sociale è un fondo, istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per potenziare l’innovazione sociale.

Qual è il suo principale obiettivo?

Il Fondo per l’innovazione sociale è stato istituito dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri (legge di Bilancio del 2018). Il Fondo è stato istituito con l’obiettivo di selezionare e finanziare progetti sperimentali di innovazione sociale, nel triennio 2018-2020, nell’ambito del “Programma triennale per l’innovazione sociale”.
La principale finalità del Fondo per l’innovazione sociale è “potenziare l’innovazione sociale secondo gli standard europei attraverso la realizzazione di studi di fattibilità e lo sviluppo di capacità delle pubbliche amministrazioni sulla base dei risultati conseguibili”. La pubblica amministrazione riveste particolare importanza in quanto interlocutore principale dell’iniziativa.

Le macro-aree di intervento di riferimento sono: 

  • inclusione sociale, 
  • animazione culturale, 
  • lotta alla dispersione scolastica.

Cos’è il “Programma triennale per l’innovazione sociale”?

Il “Programma triennale per l’innovazione sociale” ha come obiettivo il rafforzamento delle capacità delle pubbliche amministrazioni di trovare soluzioni innovative a problemi e bisogni sociali, cooperando con attori privati e pubblici. “Il ruolo assunto dal Dipartimento, quindi, risulta essere quello di un abilitatore di processi di innovazione sociale che favorisce la nascita di idee e progetti dal basso, per accompagnare e validare modelli di intervento in grado di dare una risposta più efficace rispetto ai bisogni dei cittadini e più efficiente rispetto all’allocazione ed utilizzo delle risorse pubbliche” (fonte). 

Le risorse finanziarie destinate a questo scopo sono: 

  • 5 milioni di Euro nel 2018, 
  • 10 milioni nel 2019, 
  • 10 milioni nel 2020.

Chi sono i beneficiari del Programma?

I soggetti beneficiari del “Programma triennale per l’innovazione sociale” sono città metropolitane e comuni capoluoghi di provincia. Tali soggetti possono cooperare in partenariato con regioni, comuni, università, enti di ricerca, istituzioni profit e non profit. 

Il Fondo e il Programma riconoscono 3 diverse fasi (di un anno ciascuna, da svolgersi in successione) per i progetti ammessi e finanziati

  • “Studio di fattibilità e pianificazione esecutiva”, 
  • “Sperimentazione” dell’idea progettuale di innovazione sociale, 
  • “Sistematizzazione”.

Un progetto finanziato dal Fondo per l’innovazione sociale

Una delle startup in fundraising su LITA nasce da un progetto finanziato dal Fondo per l’innovazione sociale e costituisce un buon esempio del connubio tra innovazione sociale e investimenti a impatto sociale.

Homes4All è una startup innovativa e società Benefit. È stata costituita con l’obiettivo di acquisire e gestire immobili, e nasce come veicolo operativo per dare esecuzione al progetto di finanza di impatto “Homes4All – a Torino il diritto all’abitazione si innova” promosso dalla Città di Torino per affrontare l’emergenza abitativa e vincitore del bando del Fondo di innovazione sociale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il progetto “Homes4All - a Torino il diritto all'abitazione si innova” è promosso dalla Città di Torino insieme alla Camera di commercio di Torino, Brainscapital Srl Società Benefit, Homers Srl Società Benefit e Associazione Acmos. 

Partner del progetto Homes4All - A Torino il diritto all'abitazione si innova
Partner del progetto Homes4All - A Torino il diritto all'abitazione si innova

Il progetto finanziato è suddiviso in 3 distinte fasi e interventi della durata di 1 anno ciascuno: 

  • Intervento I che consiste nello "Studio di fattibilità" (2020); 
  • Intervento II "Sperimentazione" (2021); 
  • Intervento III "Sistematizzazione e replicabilità del progetto" (2022).

Attualmente il progetto “Homes4All – a Torino il diritto all’abitazione si innova” si trova alla fine dello Studio di fattibilità che si concluderà con il 2020. 

Homes4All punta alla replicabilità del progetto su scala nazionale, come previsto dall’Intervento III, prendendo l’esperienza torinese come modello virtuoso ed efficace per rispondere alla problematica dell’emergenza abitativa.

Vuoi conoscere il team di Homes4All? Partecipa all'INVESTOR DAY

Aggiornato il 05/02/2021

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per offrirti un'esperienza utente eccezionale, misurare il pubblico e mostrarti annunci personalizzati. Usando LITA.co accetti il nostro uso dei cookie.